Le macchine si rompono solo a Natale , Capodanno, Pasqua e Ferragosto !

Si sà , chi ha un ‘ attività , specialmente nel campo alimentare, non ferma per le festività , anzi deve produrre ancora di più..   a volte però le macchie si fermano, oppure non si riesce a farle funzionare a dovere ….

ecco cosa mi  è capitato giusto ieri:

28 Dicembre… Lunedi’ Mattina .. Ieri …

squilla il telefono alle 9.. io sono in ufficio perché noi durante le feste siamo aperti , come molti imprenditori siamo in ufficio a sistemare , a riorganizzare e prepararci per il nuovo anno e  a rispondere alle richieste di assistenza e materiali.

Rispondo al telefono , e trovo un mio cliente con cui ci siamo sentiti poco tempo fa per la fornitura di una nuova stampante per etichette con cui finalmente essere indipendente e velocizzare le procedure di etichettatura , lo avevo aiutato a scegliere il modello migliore , non troppo ingrombrante perché l’ufficio è piccolo, ma abbastanza performante per poterla usare anche negli anni a venire e non doversi trovare a sostituirla appena il lavoro fosse aumentato…

 

dopo una breve chiacchierata mi dice che ha problema enorme con la stmapante …

” ah..”  gli dico.. “ma quale stampante ?”

“sai, alla fine l’ho comprata da quel rivenditore di Milano.. me l’han messa ad un ottimo prezzo e non ho resistito…”

Bene.. gli dico,. “son contento per te  , purtroppo io non posso arrivare a certe cifre, l’hai pagata quasi meno di me ! ”

“ Si ma ora ho un problema , mi dice.. e non so chi chiamare

ho provato a telefonare all’agente , mi ha risposto , era in montagna.. non conosce bene le macchine e non sa  come aiutarmi..

ho chiamato in azienda ma son chiusi per le festività fino all’11 …

e io ho delle etichette da preparare ma no so da dove partire…”

“ ma te l’hanno fatto un po’ di training? ”

“ No.. me l’hanno inviata con il corriere , mi han detto che tanto era una cosa banale .. e che bastava fare tutto al telefono, solo che la macchina è arrivata a ridosso delle ferie e non son riuscito a trovare un tecnico libero che mi potesse aiutare… in più vista l’offerta mi han chiesto il contrassegno e la cosa mi fa arrabbiare un bel po’!

Ho passato il natale a capire come metter su tutto ma non trovo il modo di installarla”

“ Ok…  se vuoi posso venire li da te in un’ora ma purtroppo dovrò farti pagare l’intervento tecnico e le ore.. erano comprese nel prezzo della macchina ma in questo caso non  posso fare altrimenti .. “

“ Ok va benissimo basta che me la fai partire che stasera ho un camion che passa a caricare “

Sono andato li dopo un’ora

In un ‘ora ho sistemato tutto ,  e per un’altra ora ho spiegato bene agli operatori come farla funzionare ma sopratutto , ho spiegato loro come intervenire in caso di errore, cosa andare a verificare e come comunicarmi le cose al telefono qualora mi avessero chiamato, ho  fornito anche un po’ di nastri a trasferimento termico adeguati alle etichette in plastica che usava lui.

I problemi era tanto semplici quanto invalidanti per l’azienda ;:

  1. il venditore non ha installato la macchina e non sapeva che il cliente lavorava con una versione di windows obsoleta, la stampante e il programma facevano fatica a girare e il dischetto non si caricava  a dovere, ho risolto tutto installando direttamente da USB il programma e utilizzando dei Driver più vecchi ..
  2. Non era stato istruito  come caricare un ‘etichetta, come impostare le misure della carta, come settare la stampante ,  ho creato 3 etichette pilota , una per dimensione ,  già impostate e programmate a dovere in modo da permettere all’operatore di iniziare subito a lavorare senza doversi perdere in settari e regolazioni.
  3. Non gli era stato spiegato che le stampanti hanno un sensore che rileva la carta, uno che rileva l’inchiostro , e se non sono impostati correttamente non c’è modo di utilizzare la stampante, tutte operazioni elementari ma che possono far perdere davvero molto tempo..
  4. Il cliente si era fatto fare delle etichette in plastica dal suo fornitore di etichette, anche se in realtà sarebbero bastate in carta anti-olio o patinata.. ma gli erano stati forniti nastri a trasferimento termico non adeguati
  5. la ragazza che doveva lavorarci sopra non aveva mai visto una stampante e non sapeva neppure come caricare le etichette .. mi son messo li con lei e le ho spiegato passo passo come aprire un ‘etichetta, modificarla, creare un codice a barre, e tutte quelle operazioni necessarie a lavorarci.. non mi son soffermato su tecnicismi o sfumature ma son andato al sodo della questione, aprire l’etichetta e stampare.

 

Questa mattina , proprio mentre vi sto scrivendo  ,  mi han richiamato per una correzione, l’abbiamo fatta in diretta e ho approfittato per verificare che tutto fosse a posto….

Alla fine il cliente era contento del mio lavoro ma avrebbe potuto risparmiare molto più tempo e soldi acquistando da noi…

Quando installo una stampante o una macchina in generale, resto li fino a quando il cliente non mi manda via..

Mi preoccupo di consigliare il supporto giusto al cliente, cercando di suggerire prodotti che abbiano un rapporto prezzo prestazioni adeguato alle sue esigenze…Se li acquistano  conosco esattamente cosa proporre e come fornirli,e nel caso di problemi posso intervenire in modo preciso e veloce perché conosco bene l’applicazione

A noi non interessa la vendita fine a se stessa ma  interessa di più collaborare nel tempo con il cliente ..e instaurare un rapporto duraturo di fiducia reciproca

A proposito, già che ero lì , ho dato un’occhiata ad una vecchia confezionatrice per film termoetraibile che gli avevamo venduto un po’ di anni fa.. ho dato una pulita alle barre saldanti , verificato che tutto andasse bene e son rientrato in ufficio.

Con noi avrete un servizio completo.. ma sopratutto non formale e  ingessato..

ora esco che ho un altro intervento tecnico di fine anno ad Imperia..

Buon Anno a tutti !

Recent Posts