Quali confezionatrici in atmosfera modificata per la pasta fresca?

Se producete pasta fresca e avete deciso di cominciare a confezionarla, di sicuro dovrete iniziare a pensare all’acquisto di una macchina confezionatrice in atmosfera modificata ?

Prima di cominciare vi do qualche informazione nel caso fosse la prima volta che prendere contatto con il mondo del confezionamento:

Perché si usa l’atmosfera modificata per confezionare la pasta fresca?

Il sistema di confezionamento in atmosfera modificata si usa con la pasta fresca e in tutte quelle categorie di prodotti dove è necessario :

  1. conservare il vostro prodotto eliminando l’ossigeno
  2. non schiacciare il prodotto contenuto all’interno delle confezione.

COSA DOVETE SAPRE PRIMA DI INTRAPRENDERE QUESTO PROGETTO ?

  • Confezionare pasta fresca in atmosfera modificata NON ESCLUDE LA NECESSITÀ DI PASTORIZZARE IL VOSTRO PRODOTTO.
  • Se il prodotto è troppo umido, non otterrete grandi risultati dal confezionamento in atmosfera modificata e in generale da qualunque tipo di confezionamento.

Nello specifico, se la vostra esigenza è di prolungare di qualche giorno la durata della vostra pasta fresca allora non ci son problemi, ma se pensate di fare spedizioni, o di farla durare settimane, allora sicuramente dovere pensare di pastorizzare la vostra pasta.

 

Leggi anche :

CONFEZIONARE IN ATMOSFERA MODIFICATA

DETTO QUESTO, PARLIAMO DI MACCHINE

Le macchine per confezionare in atmosfera modificata la pasta fresca sono di tue tipi:

Confezionatrici per vaschette

Confezionatrici per buste

 

  1. Termosigillatrici per vaschette

Sono macchine che permettono di confezionare la vostra pasta fresca all’interno di una vachetta preformata.

Si dividono un due categorie:

macchine confezionatrici semiautomatiche e macchine confezionatrici automatiche.

Nelle macchine semiautomatiche il procedimento di confezionamento avviene in questo modo:

  1. Operatore prendere la vaschetta piena di prodotto, la inserisce all’interno dello stampo, spinge manualmente lo stampo all’interno della macchina.
  2. La macchina fa partire il ciclo di vuoto e poi inserisce il gas alimentare e sigilla la vaschetta.
  3. L’operatore estrae la vaschetta e ne carica una nuova.

Stampo per vaschetteStampo a due impronte  per vaschette

Gli stampi possono essere ad un impronte o a più impronte in base alle dimensioni delle vaschette.

Possono essere usate tutti i tipi di vaschetta ?

NO ! LE vaschette e il film devono essere in grado di mantenere l’ossigeno all’esterno e non far uscire il gas

Posso usare qualunque misura? 

Si se volete si, gli stampi possono essere fatti seguendo la misura della vostra vaschetta, il costo di partenza aumenta ma se siete già legati alle vostre vaschette potete sicuramente mantenere le misure.

 

Le macchine confezionatrici per vaschette automatiche hanno la importantissima differenza che è la macchina a fare tutto il lavoro mentre l’operatore deve solo caricare le vaschette sul nastro trasportatore e andarle a recuperare una volta che la macchine le ha espulse .

Sono più costose ma più veloci e performanti .

Da sapere se state pensando ad una macchina confezionatrice in atmosfera modificata per vaschette:

Le termosigillatrici per vaschette hanno degli stampi fatti su misura, ciò vuol dire che per ogni stampo corrisponde una vaschetta secondo la sua larghezza e la sua lunghezza.

Non potete usare una vaschetta di misure differenti con quello stampo ma potete lavorare sulla profondità.

Se ad es. avete una vaschetta da 200 x 300 H50 mm, potete usare la stessa vaschetta fino ad H 100 mm ma non potete usarne una con misure di larghezza e lunghezza differenti.

Ad ogni stampo corrisponde una vaschetta, tante vaschette…… tanti stampi….

 Leggi anche :

TERMOSIGILLATRICI PER VASCHETTE: COSA C’È DA SAPERE ?

 

2. Confezionatrici sottovuoto in atmosfera modificata

 

Le macchine confezionatrici sottovuoto a campana, hanno la possibilità di essere dotate di un kit di immissione gas .

La macchina confezionatrice sottovuoto immette il gas nella busta subito prima di sigillarla e dopo aver tolto l’aria.

Son macchine che funzionano in ciclo semiautomatico:

 

  1. L’operatore posiziona la busta contenente il prodotto all’interno della macchina confezionatrice sottovuoto
  2. Abbassando la campana la macchina comincia il ciclo
  3. La macchina crea il vuoto all’interno della campana
  4. La macchina sottovuoto immette il gas nella busta
  5. La macchina sottovuoto Sigilla la busta e fa rientrare l’aria nella campana riaprendosi.
  6. L’operatore entrae la busta.

Questo tipo di macchina ha diverse dimensioni, da quelle piccole da banco per una/due buste alla volta, fino a macchine a doppia campana per cicli di lavoro più importanti.

 

Son sicuramente utili a piccole aziende che si stanno avvicinando al mondo del confezionamento in atmosfera modificata ma che hanno budget ridotti, o produzioni piccole, o voglio fare dei test acquistando una macchine versatile che possa essere utile anche per altre lavorazioni come il sottovuoto classico.

Le buste possono essere di varie dimensioni e non ci son vincoli particolari come nelle vaschette.

Macchina sottovuoto con display e funzioni di nuova generazione, stampante incorporata e kit gas

Confezionatrice sottovuoto

macchina sottovuoto a doppia campana per produzioni medio grandi

 

Leggi anche :

ATMOSFERA MODIFICATA : IL VUOTO COMPENSATO

3. Confezionatrici Orizzontali Flow Pack per atmosfera modificata

Il confezionamento orizzontale Flow pack è sempre un confezionamento che genera una busta morbida.

Utilizza un sistema differente per inserire il gas dentro la busta detto Gas Flushing o Lavaggio Gas , questo sistema soffia il gas all’interno della busta prima di essere sigillata.

La tipologia di confezionamento orizzontale ha due particolari vantaggi:

  1. È un sistema molto veloce
  2. Fa un confezione molto gradevole sia alla vista che comoda da usare.

Poco usate nel mondo della pasta fresca, le confezionatrici orizzontali Flow Pack, stanno prendendo sempre più piede proprio perchè permettono di avere una confezione molto bella, con parecchie informazioni riportate su di essa, versatilità dovuta alla tipologia di macchina e grandi velocità che una termosigillatrice per vaschette non potrà mai raggiungere.

Il costo dell’imballo incide anche meno rispetto alle vaschette.

Sono macchine indicate più per le aziende industriali o che hanno un volume di lavoro abbastanza elevato e hanno un costo di partenza abbastanza importante.

Son linee che vengono integrate a sistemi di pesatura automatici per aumentare la produttività al massimo.

Punto importante da sapere, per usare una macchina Flow Pack con pasta fresca come ad esempio tortellini, ravioli o altre tipologie di pasta corta, è necessario usare un vassoio, o una vaschetta leggera per contenere il prodotto che altrimenti si perderebbe.

La cosa fondamentale è che la vaschetta non deve essere impermeabile all’ossigeno perchè è comunque sigillata all’interno della busta .

Macchine Confezionatrici OrizzontaliConfezionatrici Flow pack ad alta velocità

 

 

 

4. Confezionatrici Verticali

Come per le confezionatrici orizzontali, le verticali propongono il prodotto all’interno di una busta che viene formata al momento partendo da bobina piana.

Il prodotto viene introdotto dall’alto e si usa sempre un sistema di pesatura automatico.

Il prodotto cade nel tunnel formatore che sigilla la parte superiore e la divide dal resto del film, la busta cade su un nastrino di trasporto che la porta  poi al piano di raccolta

 

Qui la lavorazione è completamente automatica, il prodotto viene scaricato in una tramoggia e, mediante appositi nastri di trasporto, viene portato ad una bilancia pesatrice detta Multitesta.

Questo tipo di bilance sono composte da una serie di cestelli, ogni cestello pesa il prodotto in esso contenuto.

Un computer centrale calcola quale gruppo di cestelli raggiunge complessivamente il peso richiesto e li apre simultaneamente.

Il procedimento è estremamente rapido e la pestata è molto precisa, anche perchè, con macchine del genere i volumi di prodotto son alti e perdere anche pochi grammi a confezione alla fine dell’anno equivale a parecchi soldi.

 

Chiaramente se il prodotto è fragile vanno presi alcuni accorgimenti come l’inclinazione del tubo formatore in modo da ridurre lo shock da caduta del prodotto.

Sopratutto per la pasta ripiena congelata, come i ravioli, il rischio rottura degli angoli è molto elevato.

Leggi anche :

ATMOSFERA MODIFICATA: CONFEZIONAMENTO A ” LAVAGGIO GAS” O ” GAS FLUSHING

 

Confezionatrice verticale con sistema di pesatura multitesta e nastro di carico da terra

Confezionatrice verticale automatica

 

Pesatrice multitesta con nastro di carico

Pesatrice multitesta con sistema di carico da terra

 

 

Confezionatrice verticaleconfezione a quattro saldature, da macchina verticale.

 

 

Leggi anche :

CONFEZIONARE LA PASTA IN ATMOSFERA MODIFICATA

multipack.it

Ciao, sono Federico Di Maggio e da oltre 10 anni mi occupo di confezionamento ed etichettatura professionali.
Puoi chiamarmi al
339 4253206 oppure scrivimi una mail a federico@multipack.it

Recommended Posts