Linea confezionamento termoretraibile automatica

CONFEZIONAMENTO-FILM-PLASTICO

La confezione bella e sicura è l’immagine che date al vostro prodotto e scegliere la macchina giusta non solo migliora la vostra confezione ma rende il vostro lavoro più agevole.
Da anni seguiamo i nostri clienti nella scelta del sistema migliore per ottenere il massimo sia dal punto di vista estetico e della sicurezza, sia da quello della produttività.
I sistemi di confezionamento con film plastico sono diversi e ognuno presenta caratteristiche ed applicazioni differenti.
Le scelte della tipologia di sistema e di macchina sono fondamentali per poter lavorare con costanza e continuità.

Esistono moltissime confezionatrici sul mercato, noi vi forniremo quella giusta per la vostra attività.

TIPOLOGIA PRODOTTI

CONFEZIONAMENTO CON FILM TERMORETRAIBILE

Il confezionamento con film termoretraibile è il sistema più versatile ed economico per confezionare i vostri prodotti.
La plastica, solitamente molto sottile (dai 13 ai 25 micron anche microforati per il pane), per mezzo del calore si retrae sul prodotto aderendo come una seconda pelle, anche su forme irregolari o circolari. Tipico esempio sono le scatole di cioccolatini, i pandolci, i libri, i vassoietti di prodotti da forno, le confezione multiple di vasetti ma anche schede elettroniche, scatole, confezioni con forme particolari, ecc…
Le macchine per film termoretraibile sono anche chiamate “angolari”, la loro caratteristica principale è l’estrema versatilità e praticità di utilizzo, qualunque prodotto possa esser posizionato all’interno dell’area di saldatura è confezionabile.
Ci son versioni manuali, semiautomatiche e completamente automatiche ad alta velocità.

MACCHINA
MANUALE

Minipack torre confezionatrici sottovuoto

Ideale per piccoli laboratori che hanno bisogno di confezionare in modo uniforme, veloce e pratico, che desiderano passare a una confezione sicura, bella, resistente e di facile esecuzione. Il ciclo è azionato manualmente e il caricamento del prodotto è manuale.

Perché scegliere una macchina manuale:

  • Produttività media: 300 pz/h circa
  • Facilità di utilizzo
  • Bassisimi costi di gestione
  • Fornitura di una confezione sigillata, sicura e molto resistente
  • Facile manutenzione
  • Piccolo investimento a fronte di grandi prestazioni
  • Eccezionale versatilità nell’impiego

MACCHINA SEMIAUTOMATICA

Minipack torre confezionatrici sottovuoto

Ideale per laboratori che hanno bisogno di aumentare la produttività con un sistema versatile come una manuale ma molto più veloce.
Confezionare in modo più uniforme, veloce e pratico. Il caricamento del prodotto è manuale, il ciclo di lavoro e l’evacuazione del prodotto è automatica.

Perché scegliere una macchina semiautomatica:

  • Produttività fino a 900 pz/h
  • Facilità di utilizzo
  • Bassi costi di gestione
  • Confezione sigillata, sicura e molto resistente
  • Facile manutenzione
  • Ottima versatilità di impiego
  • I film a disposizione sono innumerevoli e li forniamo anche una bobina alla volta

Guarda il nostro video e scopri la nostra gallery!

MACCHINA AUTOMATICA

Minipack torre confezionatrici sottovuoto

La vera innovazione del film termoretraibile, in quanto a versatilità non ha eguali nel campo del confezionamento.

Perché scegliere una macchina automatica:

  • Ciclo automatico
  • Facilità di utilizzo
  • La macchina è auto dimensionante, dotata di memorie ed in grado di settarsi automaticamente
  • Produttività fino ai 3600 pz/h
  • Comando elettronico, non necessita di aria compressa o connessioni particolari.
  • Possibilità di confezionare qualunque prodotto
  • Cambio formato immediato
  • Bassi costi di gestione
  • Fornitura di una confezione sigillata, sicura e molto resistente
  • Bassi costi di manutenzione

LA NUOVE MACCHINE CON COPERTURA  STEEL IT  

Minipack Torre Modular 50 Steel It

Cos’è la copertura STEEL IT ? 

non è una vernice, ma un vero e proprio rivestimento costituito da microlamelle di acciaio inossidabile AISI 316 L,

inglobate in speciali miscele di resine poliuretaniche, epossidiche o siliconiche.

La speciale formulazione del prodotto induce la risalita delle microlamelle alla superficie, in modo da formare, a polimerizzazione avvenuta,

uno strato di rivestimento di acciaio inossidabile che ha ottima resistenza all’umidità, alla corrosione ed all’abrasione nei più diversi e difficili ambienti industriali, marini e civili.

 

Perché è un’innovazione ?

  1. Sicuramente perché abbatte i costi di produzione e quindi anche i costi di acquisto per il cliente ,
  2. Perché copre anche le parti che abitualmente non sono INOX , come la viteria
  3. Perché apre ad infinite applicazioni e dona una protezione maggiore alla macchina garantendone una durata prolungata nel tempo.
  4. Perché potrete avere una macchina con la tenuta da INOX AISI 316 con un a spesa nettamente inferiore
  5. Perché permette l’utilizzo delle macchine in ambienti aggressivi e difficili
  6. Perché è versatile e applicabile su qualunque superficie.

 

LEGGI QUI IL NOSTRO ARTICOLO

CONFEZIONAMENTO IN FLOW PACK

Confezionamento automatico di tipo orizzontale: la macchina lavora a ciclo automatico del film plastico in foglia piana, riceve il prodotto da un nastro trasportatore che può essere caricato manualmente o automaticamente .
Si tratta di macchine che possono raggiungere altissime velocità. Ideali per i laboratori con volumi medio alti e con una produzione programmata, si adattano perfettamente alla produzione di lotti medio-grandi.
Un esempio tipico di confezionamento in Flow Pack è quello di prodotti monodose come amaretti o caramelle in cui si possono raggiungere altissime velocità La confezione in flow pack presenta caratteristiche inconfondibili: è morbida e ha tre saldature, una davanti una dietro e una lungo tutta la busta. Sono confezioni ermetiche e impermeabili all’aria. Sulle Flow Pack possono essere applicati sistemi di marcatura a trasferimento termico con iscrizione dati variabili quali data, lotto, ingredienti, codici a barre o sistemi per la timbratura dei soli data e lotto , sistemi di etichettatura automatica, marcatori a getto d’inchiostro, sistemi di dosaggio per il carico dei prodotti sul nastro trasportatore.

CONFEZIONAMENTO VERTICALE

Il confezionamento verticale viene utilizzato prettamente in situazioni in cui non si può convogliare un prodotto orizzontalmente o quando si vogliono ottenere buste con fondo quadro o con quattro saldature che possano essere disposte in piedi a scaffale.

Tipiche confezione in verticale sono biscotti e pasta fresca (soprattutto i tortellini), ma è un sistema che si presta a moltissime altre applicazioni. Solitamente vengono abbinati sistemi di pesatura automatici. Si possono abbinare marcatori, sistemi di stampa diretta a trasferimento termico, timbratori data lotto, etichettatrici e marcatori a getto d’inchiostro .

CONFEZIONATRICE SEMIAUTOMATICA XBAG

L’unica piccola e performante verticale in commercio, è ciò che mancava nel panorama del confezionamento!

La XBAG è la vostra macchina perché:

  • Occupa poco spazio
  • Prevede un investimento ridotto
  • Risulta facile da utilizzare
  • Ha ottima versatilità
  • Possibilità di cambio formato immediato
  • Viene azionata a pedale o a ciclo continuo.
  • Può essere abbinata ad un piccolo dosatore per renderla automatica.

Ideale per: panini, baguette, croissant, caramelle, verdure sfuse, minuterie , componentistica ecc…

VERTICALE
AUTOMATICA

Le confezionatrici verticali automatiche sono macchine che normalmente vengono abbinati a sistemi di pesatura automatici.

La macchina riceve il prodotto da una bilancia che viene caricata da un nastro trasportatore in automatico, la bilancia , al raggiungimento del peso, scarica all’interno del tubo formatore il prodotto e la macchina crea la busta.

Le buste possono essere: a cuscino, a fondo quadro, a soffietto, con cavallotto, sottovuoto (riso, caffè) o atmosfera modificata ( insalate, pasta fresca ecc…).

Ideali per confezionare, pasta, biscotti e prodotti da forno piccoli, quarta gamma, insalate, pasta fresca, minuterie, frutta secca , caffè, riso, ecc…

TERMOSIGILLATRICI PER BUSTE

Saldare buste preformate è un sistema ricco di variabili: lo spessore della plastica, la conformazione della busta, il contenuto, ecc… Saldare le buste nel modo corretto e con un sistema adeguato non solo rende la confezione più bella ma vi permette davvero di produrre di più e meglio.

I metodi di sigillatura sono

  • Saldatrice manuale
  • Saldatrice rotativa

Le saldatrici si dividono a loro volta in: ad impulsi o a barra calda. Le prime son indicate per materiali leggeri, mentre le seconde si usano con materiali più spessi, accoppiati pesanti (le buste del caffè) o quando si vuole inserire un cavallotto in cartoncino nella parte superiore
L’ azionamento è sempre manuale, o mediante pedale elettrico.

Le saldatrici rotative rendono la saldatura delle buste agevole e veloce.

L’azione dell’operatore implica solo l’inserimento della busta nella guida,il restante processo rimane automatizzato.