Etichette Alimentari : cosa bisogna scrivere ?

 

Etichette Alimentari: Cosa Bisogna Scrivere?

L’etichettatura alimentare è definita dal regolamento UE 1169/2011 che stabilisce cosa deve essere riportato sull’etichetta di un prodotto alimentare, come e quando farlo.

 

Quali Informazioni Devono Essere Presenti sull’Etichetta Alimentare?

Secondo l’Articolo 9 del regolamento UE 1169/2011, le informazioni obbligatorie da inserire sull’etichetta alimentare sono elencate nel CAPO IV – Informazioni Obbligatorie sugli Alimenti, SEZIONE 1:

  1. Denominazione dell’alimento
  2. Elenco degli ingredienti
  3. Allergeni: Qualsiasi ingrediente o coadiuvante tecnologico elencato nell’allegato II che provochi allergie o intolleranze e che sia ancora presente nel prodotto finito, anche in forma alterata.
  4. Quantità di taluni ingredienti o categorie di ingredienti
  5. Quantità netta dell’alimento
  6. Termine minimo di conservazione o data di scadenza
  7. Condizioni particolari di conservazione e/o condizioni d’impiego
  8. Nome o ragione sociale e indirizzo dell’operatore del settore alimentare
  9. Paese d’origine o luogo di provenienza
  10. Istruzioni per l’uso: Nei casi in cui la loro omissione renderebbe difficile un uso adeguato dell’alimento.
  11. Titolo alcolometrico volumico effettivo: Per le bevande che contengono più di 1,2% di alcol in volume.
  12. Dichiarazione nutrizionale

La Denominazione dell’Alimento e l’Elenco degli Ingredienti

Denominazione dell’Alimento

La denominazione dell’alimento deve essere chiara e precisa per informare correttamente il consumatore.

Elenco degli Ingredienti

Gli ingredienti devono essere elencati in ordine decrescente di peso. Particolare attenzione deve essere riservata agli allergeni, che devono essere evidenziati rispetto al resto del testo, per esempio con un carattere diverso, dimensioni maggiori, o un colore di sfondo differente.

Quantità degli Ingredienti e Quantità Netta

Quantità degli Ingredienti

Indicare la percentuale degli ingredienti principali. Per esempio, se un biscotto contiene nocciole, è necessario indicare la percentuale di nocciole utilizzate.

Quantità Netta dell’Alimento

La quantità netta dell’alimento, espressa in peso o volume, deve essere sempre presente e verificata con un sistema di controllo statistico del peso.

Termine Minimo di Conservazione e Data di Scadenza

Termine Minimo di Conservazione (TMC)

Il TMC indica la data entro la quale il prodotto conserva le sue caratteristiche organolettiche iniziali.

Data di Scadenza

La data di scadenza indica che il prodotto non deve essere consumato dopo tale data per motivi di sicurezza alimentare.

Condizioni di Conservazione e Istruzioni per l’Uso

Condizioni di Conservazione

Le informazioni su come conservare il prodotto sono fondamentali. Ad esempio: “Conservare a +4°, una volta aperto conservare in frigo per un massimo di 3 giorni”.

Istruzioni per l’Uso

Informare il cliente su come utilizzare il prodotto è altrettanto importante. Questo può includere istruzioni semplici come “Aprire e consumare” o più dettagliate per alimenti che richiedono preparazioni specifiche come ad esempio le indicazioni per la cottura.

Informazioni sull’Operatore del Settore Alimentare e Provenienza

Nome e Indirizzo

Indicare il nome o la ragione sociale e l’indirizzo dell’operatore del settore alimentare.

Paese d’Origine o Luogo di Provenienza

Quando richiesto, il paese d’origine o il luogo di provenienza deve essere specificato.

Dichiarazione Nutrizionale

La Tabella Nutrizionale

La dichiarazione nutrizionale è obbligatoria e deve essere ottenuta tramite analisi di laboratorio, calcoli mediante software, o know-how accumulato negli anni. È fondamentale poter risalire alla fonte dei dati riportati.

Conclusione

Le informazioni richieste sulle etichette alimentari possono sembrare molte, ma sono fondamentali per comunicare correttamente con i clienti e differenziarsi dai concorrenti.

L’etichetta è il “vestito” del prodotto e contiene tutte le informazioni necessarie per il consumatore.

Esempio di Etichetta Alimentare

Ecco un esempio pratico di come dovrebbe apparire un’etichetta alimentare conforme al regolamento UE 1169/2011:

Esempio di Etichetta Alimentare

Denominazione dell’Alimento: Biscotti alle Nocciole

Elenco degli Ingredienti: Farina di frumento, Zucchero, Nocciole (20%), Burro, Uova, Lievito, Sale. Allergeni: Nocciole, Uova (evidenziati in grassetto o colore differente).

Quantità di Taluni Ingredienti: Nocciole (20%)

Quantità Netta dell’Alimento: 250g

Termine Minimo di Conservazione (TMC): Da consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2023

Condizioni Particolari di Conservazione: Conservare in luogo fresco e asciutto. Una volta aperto, consumare entro 5 giorni.

Nome o Ragione Sociale e Indirizzo dell’Operatore del Settore Alimentare: Pasticceria Rossi, Via Roma 10, 10100 Torino, Italia

Paese d’Origine: Italia

Istruzioni per l’Uso: Aprire e consumare. Per una migliore esperienza, accompagnare con tè o caffè.

Dichiarazione Nutrizionale per 100g:

  • Energia: 2100kJ/500kcal
  • Grassi: 25g, di cui saturi: 10g
  • Carboidrati: 60g, di cui zuccheri: 40g
  • Proteine: 8g
  • Sale: 0.5g

Spiegazione delle Voci

  1. Denominazione dell’Alimento: Nome chiaro del prodotto.
  2. Elenco degli Ingredienti: Tutti gli ingredienti in ordine decrescente di peso, con allergeni evidenziati.
  3. Quantità di Taluni Ingredienti: Percentuale degli ingredienti principali.
  4. Quantità Netta dell’Alimento: Peso totale del prodotto.
  5. Termine Minimo di Conservazione (TMC): Data entro la quale il prodotto conserva le sue caratteristiche organolettiche.
  6. Condizioni Particolari di Conservazione: Indicazioni su come conservare il prodotto.
  7. Nome o Ragione Sociale e Indirizzo dell’Operatore del Settore Alimentare: Informazioni sull’azienda produttrice.
  8. Paese d’Origine: Luogo di provenienza del prodotto.
  9. Istruzioni per l’Uso: Modalità d’uso del prodotto.
  10. Dichiarazione Nutrizionale: Informazioni nutrizionali per 100g di prodotto.

 

Fornire tutte le informazioni necessarie sull’etichetta alimentare è fondamentale per garantire la trasparenza e la sicurezza dei prodotti per i consumatori.

Seguire le linee guida del regolamento UE 1169/2011 aiuta a rispettare le normative e a costruire fiducia con i clienti.

Per ulteriori informazioni su come etichettare i tuoi prodotti o per assistenza con le stampanti per etichette stand alone, non esitare a contattarci. Siamo qui per aiutarti a rispettare le normative e migliorare la presentazione dei tuoi prodotti.

Ciao, sono Federico Di Maggio e da oltre 30 anni mi occupo di confezionamento ed etichettatura professionali. Puoi chiamarmi al 339 4253206 oppure scrivimi una mail a federico@multipack.it

× Posso aiutarti?