Confezionamento in atmosfera modificata: busta o vaschetta?

Come Scegliere il Metodo Migliore per Confezionare in atmosfera modificata la Pasta Fresca e Altri Prodotti Fragili

Quando si parla di confezionare in atmosfera modificata pasta fresca e altri prodotti fragili come pizza, panini, lasagne, etc., una delle domande  da qui si parte è se sia meglio confezionare  in busta o vaschetta 

Ogni decisione di confezionamento richiede una serie di considerazioni importanti.

Budget per il Confezionamento

Quanto è il vostro budget di investimento?

Non solo il costo della macchina confezionatrice, ma l’intero budget destinato a quel tipo di confezionamento deve essere considerato.

Una pianificazione accurata del budget è fondamentale per scegliere la soluzione più adatta.

Formati del Prodotto

Quanti formati di prodotto dovete confezionare?

Ogni formato richiederà una confezione dedicata. Valutare la varietà dei formati è essenziale per ottimizzare il processo di confezionamento e soddisfare le esigenze del mercato.

Messaggio e Marketing della Confezione

Che tipo di messaggio volete trasmettere? La confezione non è solo un involucro, ma un mezzo di comunicazione.

Il design e il marketing della vostra confezione devono riflettere l’identità del brand e attrarre i consumatori.

Canale di Vendita

Dove venderete o chi venderà il vostro prodotto? La confezione può variare a seconda che il prodotto sia destinato alla grande distribuzione o a un delicatessen in centro città. Adattare la confezione al canale di vendita è cruciale per il successo del prodotto.

Considerazioni sul Confezionamento

Ogni domanda porta a una risposta che indirizza verso un tipo di confezione specifico. Nessuna tipologia di confezionamento esclude l’altra, e spesso è necessario combinare diverse soluzioni per ottenere il miglior risultato.

Confezionare un prodotto significa comunicare chi siamo e come lavoriamo.

Il cliente vuole sapere cosa contiene la confezione, vedere il prodotto e conoscere il produttore.

Un buon confezionamento risponde a queste esigenze e costruisce fiducia con i consumatori.

 

Scegliere il metodo migliore per confezionare pasta fresca e altri prodotti fragili richiede una valutazione attenta di budget, formati, messaggio di marketing e canali di vendita.

Ogni decisione di confezionamento deve essere presa con cura per garantire che il prodotto arrivi al consumatore in perfette condizioni e rispecchi l’identità del brand.

 

Confezionare in busta

Estetica accattivante, una busta richiama sempre un po’ il prodotto che ci viene consegnato dal negoziante, la busta sa di spesa, è un prodotto “tattile”, la teniamo in mano e la manipoliamo, ( la scelta del materiale è fondamentale )

Marketing oriented: è un prodotto che si presta ad essere personalizzato molto bene, mediante film stampati o film in carta accoppiata che va molto di moda.

 

Possiamo comunicare molte informazioni e presentare il nostro prodotto esteticamente in modo molto interessante. Il confezionamento in busta però ha come contro, la fragilità della confezione stessa, quindi se vogliamo confezionare in busta dobbiamo pensare che proprio perché si può manipolare, il prodotto al suo interno non è molto protetto da urti, o pressioni. Altro punto a cui pensare è l’investimento , una macchina confezionatrice manuale ha un investimento iniziale molto basso , un ‘estetica meno accattivante ma permette di iniziare a produrre senza impegnare troppi capitali. Oltretutto una macchina manuale permette di essere riutilizzata in altri ambiti una volta che si decide di passare a sistemi più veloci. Dall’altro canto, una confezionatrice automatica in atmosfera modificata costa parecchio

 

Confezionare in vaschetta


Lo stesso prodotto, confezionato in vaschetta. Quali differenza notate? La vaschetta ha un estetica meno accattivante, è squadrata, meno elegante ma, il prodotto al suo interno è più ordinato e protetto. In questo caso abbiamo un etichetta frontale e una sul retro, Le confezioni in vaschetta possono avere un film stampato ma con tutte le indicazioni ma il prodotto ne risulterebbe oscurato e meno visibile, anche in questo caso son scelte commerciali. Le confezionatrici per vaschette lavorano con stampo su misura, quindi vuol dire che per ogni dimensione di vaschetta, avrete uno stampo dedicato. Diventa molto importante ragionare su questo aspetto perché ogni stampo per vaschette ha un costo da valutare nel vostro conto economico. L’idea migliore è cercare di uniformare le misure di vaschetta e magari sfruttare varie profondità per le porzionature dei prodotti

Le confezionatrici per vaschette in atmosfera modificata hanno un prezzo di partenza che supera €10.000, per un prodotto di qualità e affidabile. In commercio, come per ogni cosa, si trovano macchine a qualunque prezzo ma non sempre all’altezza di quello che promette il venditore .

 

Ciao, sono Federico Di Maggio e da oltre 30 anni mi occupo di confezionamento ed etichettatura professionali. Puoi chiamarmi al 339 4253206 oppure scrivimi una mail a federico@multipack.it

× Posso aiutarti?